Il progetto Bad Penguin

Bad Penguin - Official Logo Bad Penguin è una distribuzione GNU/Linux in italiano che ho creato tra il 1996 e il 2002 quando le principali distribuzioni Linux avevano differenti desktop e poco supporto per il multilingua; la standardizzazione verso il duopolio KDE/Gnome e l’internazionalizzazione di tutti i programmi, grazie anche al passaggio epocale da libc5 a libc6, ha reso obsoleta la necessità di una distribuzione “scratch” italiana. Alcune parti di Bad Penguin continuano però a sopravvivere in altre distribuzioni (ad esempio in Puppy Linux) o sotto altre forme.

L’esperienza di Bad Penguin ha avuto riscontri positivi nella mia carriera lavorativa consentendomi di sviluppare diverse “Appliance” Linux based durante gli anni: firewall, server DHCP, server samba, VoIP PBX e altre verticalizzazioni.

Il sito www.badpenguin.org ospita in maniera disomogena contenuti altamente tecnici, contenuti per principanti e informazioni legali. Tra i documenti di alto profilo tecnico quello più famoso in rete è senza dubbio PHP Cache Header. Tra i manuali per principianti è molto usato negli istituti tecnici superiori Primi passi con Ubuntu Linux. Tra i contenuti che trattano materiale legale vi sono ebook sulle associazioni, informazioni sulla registrazione di marchi e brevetti; queste pagine derivano dalla mia esperienza tecnologica nel mondo del Software Libero legata a doppio filo con la militanza associativa in organizzazioni di promozione sociale quali diversi Linux User Group e Italian Linux Society.

» Potete leggere qui la storia completa della distribuzione Bad Penguin!

Componenti di Bad Penguin

Dal 1996, anno in cui ho iniziato a occuparmi di Linux e Software Libero qualcosa è rimasto; in particolare il progetto “Bad Penguin” una distribuzione Linux in italiano di cu

Nell’ambito di Bad Penguin ho sviluppato diversi tipi di software:

  • libHardware – un insieme di tool e librerie per identificare l’hardware collegato al computer; questa serviva per caricare automaticamente i “moduli” (device driver) necessari al funzionamento del sistema; verificare le partizioni sui dischi e altro; questo software è stato usato anche da altre distribuzioni Linux quali PuppyLinux;
  • libGringo – questo tool e sia una libreria sia tool a linea di comando che espandano le funzionalità di dialog per creare interfacce grafiche da usare in scripts, la libreria usa ncurses o GTK in maniera automatica: se siete collegati in SSH avrete delle finestre grafiche come in dialog mentre se siete in ambiente grafico ci sarà una finestra nativa GTK; sebbene la libreria è molto vecchia potrebbe ancora essere utilizzata con qualche piccolo adattamento alle nuove API;
  • libBadpenguin – questa è la libreria di base di tutti i tool sviluppati ad-hoc per Bad Penguin, include: API per leggere ed estrarre file in formato TAR; un astrazione delle curses per semplice output a video; una implementazione di chained list in C; lo scopo principale di questa libreria era di essere usata nel Package Manager di Bad Penguin che all’epoca erano archivi tar.bz2 con estensione di file “BPP“;

Rassegna Stampa